Sir. Winston English Breakfast

 

Cari lettori, ormai sapete già tutto riguardo l’English Breakfast. In alcuni articoli precedenti ho recensito questo blends di tè commercializzato da diverse marche: MlesnA, Twinings. Oggi è il momento di assaggiare la versione della casa londinese Sir. Winston. Appena prendete in mano la confezione, non potrete non notare il bollino rilasciato dalla Rainforest alliance. Putroppo però, con meno facilità riuscirete a trovare gli ingredienti. Vi ricordo che un vero english breakfast dovrebbe contenere tè di origine kenyana, cingalese e indiana. Solo il fatto che ci sia scritto “tè nero” invece di “miscela di tè neri” non mi fa ben sperare. Ma comunque passiamo all’assaggio.

Preparazione: immergere il filtro in acqua calda a 100 gradi per 3-5 minuti

Infuso: foglie secche molto piccole, quasi polverulente, di color marrone scuro. Il profumo è molto vegetale che ricorda l’erba fresca e il sottobosco. Una volta estratte dall’acqua emanano una profumazione di erba cotta, spinaci e legno bagnato.

Liquore: di colore ramato intenso con riflessi rossi brillanti. Opaco. Profuma di mandorle tostate e noci. L’attacco è molto salato e vegetale. Metà amara ed aspra. Finale dolce di frutta secca e legno bagnato.

Corpo: rotondo e viscoso. Astringenza bassa. Semplice

Voto: 5/10

Consigliato: no

Prodotto non brillante e dai toni poco decisi e confusi. Meglio consumarlo a colazione con del miele o zucchero di canna.

Un abbraccio aromatico

293_englbreak.jpg

Annunci

Sir. Winston Limone e Zenzero

Cari lettori, continuiamo la nostra esperienza con Sir. Winston Tea e in particolare con un tè nero aromatizzato al limone e zenzero. Probabilmente uno dei motivi per cui state leggendo questo articolo è perchè avete visto tra gli scaffali anche il tè verde arancia e zenzero e non sapete quale scegliere. Ora potrete farvi un’idea e decide quello che fa per voi!

Preparazione: immergete il filtro in acqua calda a 90 gradi per 3-5 minuti.

Infuso: di color marrone scuro con riflessi più chiari, probabilmente dovuti alla presenza dello zenzero. Il profumo è leggermente agrumato, ma quasi impercettibile. Le foglie bagnate assumono una colorazione più rossastra e le note di limone e zenzero sono ben marcate.

Liquore: si presenta di color marrone scuro con qualche riflesso rosso. Profuma di olio essenziale di limone guarnito da una leggera nota piccante dello zenzero. L’attacco è deciso, molto agrumato. A metà subentra lo zenzero. Il finale è leggermente dolce e maltato.

Corpo: rotondo. Astringenza media. Semplice.

Voto: 6/10

Consigliato: nì.

Nel complesso è un tè particolare e piacevole da sorseggiare. Anche se del tè nero non si percepisce quasi nessun aroma. Andrebbe bilanciato meglio in modo tale da lasciar spazio anche ad altri profumi. Buono a colazione senza dolcificare oppure con una semplice spolverata di zucchero o ancora meglio, di miele.

Un abbraccio aromatico

292_limonezenzero.jpg

Tè verde by Sir. Winston

Cari lettori, di tè verdi ormai ne abbiamo recensiti un pò, dalle varianti classiche aromatizzate al gelsomino fino a quelle più particolari con zenzero e arancia. Finora i risultati sono stati abbastanza eterogenei ed hanno evidenziato diverse particolarità ad ogni assaggio. Oggi testeremo un tè verde classico, ovvero senza aromatizzazioni, commercializzato da Sir. Winston Tea.

Preparazione: immergere per 2 o 3 minuti il filtro in acqua calda ad una temperatura di 80 gradi.

Infuso: le foglie secche si presentano di color verde scuro con un profumo leggermente floreale e vegetale. Una volta estratte dall’acqua assumono una colorazione più brillante e tendente al giallo. Il profumo è di alghe e fieno.

Liquore: di color giallo paglierino molto intenso e con riflessi verdi. Emana sentori vegetali tipici del tè verde. All’assaggio riusciamo a distinguere un attacco leggermente floreale, in particolare fiori bianchi, a metà subentra il vegetale che conclude con la classica nota di frutta secca.

Corpo: semplice ma rotondo. Torbido e leggermente viscoso. Astringenza medio/alta.

Voto: 7/10

Consigliato: si

Prodotto piacevole da sorseggiare a metà mattina o durante il pomeriggio. Il sentore floreale richiamato dall’infuso e dal liquore lo distinguono da altri marchi. Si accompagna molto bene con dei biscotti fatti in casa, magari alle mandorle o con dei macarons al tè verde.

Un abbraccio aromatico

105_teverde

Zenzero e arancia

Cari lettori, con le giornate calde la voglia di qualcosa di rinfrescante e leggero diventa ormai una costante, che ci accompagnerà ogni giorno da qui fino all’arrivo dei primi freddi autunnali. Ma noi vogliamo proporvi un tè adattabile, per le sue aromatizzazioni, a tutto l’anno e, soprattutto, a qualsiasi condizione climatica. Appartiene alla linea di tè verdi prodotti dalla Sir. Winston tea, di cui vi abbiamo già parlato nell’articolo sul té verde alla ciliegia: stiamo parlando del tè all’arancia e zenzero.

Preparazione: immergere per 2-3 minuti in acqua a 80 gradi

Infuso: si presenta di color verde, con presenza di pezzi bianchi e marroncini. Le foglie secche hanno un deciso aroma di zenzero e lemongrass, mentre le foglie bagnate sprigionano quasi all’istante un piacevole aroma orientale di spezie, a cui subentra quello d’arancia.

Liquore: di color giallo pallido, torbido ed opaco, con riflessi arancio brillanti che si possono percepire sul fondo della tazza. L’aroma é prevalentemente di arancia. All’assaggio troviamo un attacco speziato di zenzero e cardamomo, che ricompare nel finale insieme al tipico tocco vegetale del té verde. A metà subentrano i sentori agrumati di arancia e lime.

Corpo: molto astringente e leggermente pungente verso il finale. Rotondo in bocca e complesso.

Voto: 7/10

Consigliato: sì, a metà mattina oppure nel pomeriggio, accompagnato da un dolce.

Questo té si adattata veramente a qualsiasi giorno dell’anno, in quanto concilia i gusti invernali agrumati con quelli più freschi ed estivi dello zenzero. Inoltre non dimentichiamoci della base di té verde, dissetante e allo stesso tempo riscaldante. Come avrete già capito, durante la stagione calda è vivamente consigliato di consumarlo freddo, con l’aggiunta di un cubetto di ghiaccio. Per esaltare i toni fruttati aggiungere un cucchiaino di miele di agrumi.

Un abbraccio aromatico

297_verdezenzeroarancia

Sir. Winston Tea alla ciliegia!

Cari lettori, con l’articolo che stiamo per pubblicare, iniziamo l’analisi degustativa di nuovi tè marchiati Sir. Winston Tea. Per questa occasione abbiamo scelto un tè verde aromatizzato alla ciliegia.

Preparazione: immergere il filtro in acqua calda a 80 gradi per 2 o 3 minuti

Infuso: foglie secche di color verde chiaro con alcuni riflessi di color marrone chiaro. Le foglie bagnate, di color verde più intenso, sprigionano aromi vegetali all’attacco completati dopo alcuni istanti da quello di ciliegia.

Liquore: si presenta di un color dorato brillante e torbido. L’aroma di ciliegia rimane mascherato da quello del tè verde, caratterizzato da un attacco leggero di verdure cotte e lime. E’ presente anche un sentore di legno. Come accade per l’infuso, l’aroma di ciliegia subentra nel finale e trasporta con sé aromi di frutti rossi e fragola.

Corpo: molto astringente, leggermente viscoso e pungente al palato.

Voto: 7/10

Consigliato: si, adatto a ogni occasione.

Il primo assaggio Sir. Winston Tea è molto soddisfacente. Ci invoglia a continuare la nostra esperienza gustativa provando e recensendo altri prodotti del catalogo.  Diversamente dai tè aromatici finora commentati, nei quali l’aromatizzazione sovrastava i sapori del tè, la ciliegia diventa solo un piacevole aroma che contorna il gusto del tè verde. In questo modo risulta una bevanda molto piacevole, leggera e allo stesso temporicca di profumi e sapori. Dolcificare a piacere con miele o zucchero. Un abbraccio aromatico

295_verdeciliegia