Camomilla Miele e Vaniglia

camomilla_miele_vaniglia-215x252

Cari lettori, avete passato una giornata faticosa e non vedete l’ora di rilassarvi? Con la camomilla al miele e vaniglia Twinings vi farete cullare dai dolci e avvolgenti aromi sprigionati dall’infuso.

Preparazione: lasciare in infusione per 3-5 minuti in acqua a 100 gradi. Vi ricordiamo di non oltrepassare il tempo indicato per evitare di avere l’effetto contrario, ovvero stare svegli tutta la notte!

Liquore: si presenta di coloro giallognolo, trasparente, con riflessi ramati molto suggestivi. Emana un intenso aroma di miele e camomilla che ritroviamo all’assaggio, con un leggero, ma determinante, sapore di vaniglia.

Voto infuso: 8/10

Consigliato: sì, per rilassarsi

Una volta assaggiato questo infuso, non potrete fare a meno di berlo tutti i giorni. Il connubio miele e vaniglia è molto piacevole e può essere l’idea vincente per variare il normale sapore della camomilla classica. Un cucchiaino di miele aiuta ad esaltare la dolcezza della bevanda lasciando un retrogusto magico.

Un abbraccio aromatico

normal_3458-0-4f54f0f4

Annunci

Una camomilla per ogni momento

1ccdecee-1b17-11e3-982b-7725e1c0ecd7

Cari lettori, oggi pubblicheremo la prima recensione di una tisana: la scelta è ricaduta su quella al gusto di camomilla setacciata e finocchio, prodotta da Pompadour.

Prima di passare all’assaggio spendiamo due parole sulle piante officinali che troviamo nel filtro. La camomilla (Matricaria chamomilla; sin. Matricaria recutita o Chamomilla recutita) è una pianta erbacea annuale che si può trovare comunemente nei campi, lungo le strade e sui viottoli di campagna. E’ sicuramente la pianta più popolare tra tutte le erbe medicinali. Viene spesso utilizzata come sedativo grazie all’azione di alcuni componente come flavonoidi, le cumarine e gli acidi fenolici presenti nel fiore che le conferiscono questa proprietà. Questa pianta è  inoltre adatta per combattere coliche epatiche, digestioni difficili, febbre intermittente, infiammazione degli occhi, infiammazioni cutanee, infiammazioni intestinali e reumatismi. E’ infine molto usata anche in cosmesi, per conferire riflessi dorati ai capelli biondi o castani. La camomilla setacciata è da preferire sulle altre in quanto presenta una maggiore concentrazione di principi attivi.

Il finocchio selvatico (Foeniculum vulgare) è una pianta aromatica utilizzata come erba medicinale per le sue proprietà digestive, diuretiche, antispasmodiche, rinfrescanti, galattogoghe, regolatrici delle mestruazioni, e leggermente antisettiche.

Dopo aver approfondito gli aspetti fitoterapeutici passiamo all’assaggio.

Preparazione: immergere il filtro in acqua bollente per 5-8 minuti. Attenzione a non esagerare, perché un tempo di infusione troppo prolungato potrebbe causare effetti indesiderati (es. iperattività).

Liquore: di color giallo/dorato e leggermente opaco. Sprigiona un intenso aroma di camomilla e finocchio. Gli stessi sapori si ritrovano al primo sorso e in particolare il finocchio, con il suo sapore simile alla liquirizia, è prevalente nella fase dell’attacco, mentre la conclusione è caratterizzata dall’avvolgente e delicato sapore di camomilla.

Voto infuso: 8/10

Consigliato: si, a tutte le ore.

Questa tisana è caratterizzata da un effetto rilassante e contemporaneamente rinfrescante, in aggiunta all’effetto digestivo delle piante che la compongono. A primo impatto può apparire come la solita camomilla da bere prima di andare a dormire, ma, grazie all’aggiunta del finocchio, risulta molto particolare ed è apprezzabile in ogni momento della giornata. Consigliamo di aggiungere un cucchiaino di miele per dolcificare.

Un abbraccio aromatico

66_cafi