Vanilla Tea MlesnA

Cari lettori, riprendiamo il nostro viaggio in Sri Lanka con un tè Ceylon ancora una volta marchiato MlesnA. In particolare assaggerò un tè nero alla vaniglia. Come per tutti gli altri prodotti dell’azienda cingalese, gli aromi sono di origine naturale.
Di tè alla vaniglia avevo provato anche quello di Twinings. Ve lo ricordate? Se ve lo siete persi eccovi il link Vanilla Tea

Preparazione: immergere il filtro per 3-5 minuti in acqua calda a 100 gradi.

Infuso: foglie secche di colore molto scuro che sprigionano un dolce aroma di vaniglia, percettibile anche senza avvicinare troppo il naso. Le foglie bagnate si colorano di rosso con riflessi arancio molto accesi. Si percepisce il profumo della vaniglia accompagnato dai toni vegetali e accattivanti del tè ceylon.

Liquore: si presenta di color rosso aranciato con riflessi scuri e poco brillanti. Spento. Il profumo è molto dolce e avvolgente. Attacco vegetale e salato. Metà dolce e profumata di vaniglia. Finale tipico del ceylon ovvero frutta secca e legno. Leggermente amaro.

Corpo: rotondo. Astringenza media. Semplice

Voto: 7/10

Consigliato: si! per colazione o metà mattina

Per chi vuole svegliarsi facendosi cullare dalla dolcezza della vaniglia questo è il prodotto giusto! Si percepiscono sia l’aromatizzazione che i profumi del tè Ceylon. Il finale è leggermente amaro e quindi anche aggiungendo un cucchiaino di miele o di zucchero non diventerà troppo dolce ed imbevibile.

Un abbraccio aromatico

M30VAN.jpg

Annunci

English Breakfast Mlesna

Cari lettori, l’English Breakfast che vi propongo oggi è un blends di due varietà di tè provenienti da due omonime città dell’entroterra cingalese: una è Nuwara Eliya, detta anche “piccola inghilterra” e l’altra il Dimbula. Di English Breakfast ne avevo già parlato nell’articolo riguardante quello prodotto da Twinings che vi invito a rileggere per poter confrontare i due liquori e scegliere quello più adatto al vostro palato.

Preparazione: immergere il filtro per 5 minuti in acqua calda a 100 gradi.

Infuso: le foglie secche sono di color marrone scuro. Emanano un profumo legnoso e tostato tipico dei tè neri di Ceylon. Una volta estratte dall’acqua assumono una colorazione più rossiccia e il profumo si arricchisce di una nota dolce di malto.

Liquore: si presenta di color marrone rosso con riflessi brillanti e aranciati. Profumo dolce e tipico del Ceylon. L’attacco ricorda la prugna. Il finale è aromatico con classiche note di frutta secca. Retrogusto amarotico.

Corpo: astringenza media. Corposo e robusto. Leggermente tannico.

Voto: 6/10

Consigliato: nì, buono come five o’clock tea!

Tè non proprio brillante e suggestivo. Solitamente con English Breakfast s’intende una miscela proveniente dal kenya, ceylon e india e forse anche per questo i sentori non rispecchiano quelli che siamo abituati a percepire quando degustiamo un classico English breakfast. Nel complesso si adatta ad esser bevuto a colazione o come five o’clock tea. Visto il retrogusto amaro dolcificare con miele di acacia o zucchero.

Un abbraccio aromatico

te-tea-mlesna-english-tp_4402304735648080570vb.jpg

 

 

 

Tè al Mango

Cari lettori, le giornate iniziano ad essere sempre più calde e la voglia di qualcosa di fresco e dissetante aumenta. Forse abbiamo proprio il prodotto che fa al caso vostro: un tè Ceylon, firmato ovviamente MlesnA, con l’aroma esotico e estivo del mango. Il mango (Mangarica indica) è una pianta orMango-Image-free-3iginaria dell’Asia meridionale, oggi diffuso in tutta la fascia tropicale. Le sue proprietà sono ancora in fase di studio: per ora si è a conoscenza che alcuni composti presenti nell’esocarpo (buccia) combattono il diabete e prevengono la formazione del cancro. Inoltre è molto ricco di antiossidanti come carotenoidi e vitamina C.

Curiosità: il mango è l’albero nazionale del Bangladesh. Se volete una bella pianta ornamentale potrete seminare il seme che trovate all’interno con l’unica accortezza di romperlo dell’involucro in cui si trova. In sole due settimane, se il clima sarà favorevole, spunterà la vostra piantina.

Preparazione: immergere il filtro in acqua calda a 95 gradi per 3-4 minuti.

Infuso: foglie secche di color marrone scuro, in cui si possono distinguere pezzi rossi. Particolarmente piacevoli sono il profumo di mqngo e frutta gialla che si possono percepire. Una volta immerse nell’acqua si sente il profumo erbaceo tipico del tè Ceylon.

Liquore: di color tra il ramato e il marrone, in cui si notano riflessi brillanti di color giallo dorato. L’aroma prevalente è sicuramente il mango, ma non manca quello del tè. Gli aromi si confermano nei gusti all’assaggio, ma si nota l’aggiunta di sentori di frutti a polpa gialla, come  pesche e albicocche, e un tocco di prugne secche e tabacco nel finale.

Corpo: leggermente viscoso ed astringente. Semplice ma rotondo in bocca e piacevole da bere.

Voto: 8/10

Consigliato: sì, accompagnando una coppa di macedonia

Dopo il tè del monaco, MlesnA acquista la nostra fiducia con questo prodotto fresco ed estivo. Assomiglia molto ad un classico tè alla pesca, però il mango lo rende più tropicale e particolarmente suggestivo. Bevuto fresco porta ad immedesimarsi in un turista presso una spiaggia tropicale, mentre prende il sole e non pensa ai problemi della vita di tutti i giorni. Un abbraccio aromatico mlesna_mango_tea_20g

Monk’s Blend Tea

Cari lettori, vi proponiamo una esclusiva della ormai nota casa cingalese MlesnA Tea. Al classico tè nero Ceylon sono aggiunti aromi naturali di melegrano (Punica granatum) e vaniglia. Il melograno, originario dal sud-ovest asiatico, è molto utilizzato nella medicina naturale per le sue numerose proprietà. Un solo melograno apporta circa il 20% della vitamina C necessaria in un adulto ed è inoltre un ottimo antitumorale e antiossidante, riduce il colesterolo dannoso, ha molti minerali e poche calorie: cosa volete di più? Ah già, forse volete sapere com’è il tè! Passiamo all’assaggio.

Preparazione: immergere il filtro in acqua a 95 gradi per circa 3-4 minuti.

Infuso: le foglie secche, di color marrone scuro, sono di granulometria regolare ma molto fine. Si percepisce un delicato aroma di vaniglia. Una volta bagnate si riconoscono i classici sentori legnosi e tostati del Ceylon, a cui si aggiunge il pizzicante aroma di frutti rossi.

Liquore: si presenta di color ramato intenso con riflessi rossi e aranciati, piacevoli alla vista. Gli aromi che si possono sentire sono quelli classici del tè cingalese e, in secondo piano, quello di frutti rossi (in particolare cranberry). All’assaggio finalmente tra le note fruttate si percepisce l’asprezza del melograno, sostituita successivamente dalla dolcezza della vaniglia. Nel finale prevale invece l’agrumato del Ceylon.

Corpo: leggermente viscoso. Pungente all’inizio. Ventaglio aromatico semplice ma ben bilanciato

Voto: 8/10

Consigliato: assolutamente sì!

Sicuramente il miglior prodotto marchiato MlesnA, forse anche per questo è uno dei più famosi della casa stessa. Con una tazza si passa dall’aspro e fruttato al dolce per finire con note erbacee e legnose tipiche del tè. Aromi perfettamente armonizzati e abbinamento azzeccato. Da provare anche freddo, con aggiunta di un cucchiaino di miele d’acacia per evitare di coprire gli aromi.

Un abbraccio aromatico

monks-blend-15-filtri

MlesnA Lemon Tea

Cari lettori, il limone, come già dovreste sapere dal precedente articolo Lemon Twist, è noto per le sue caratteristiche fitoterapeutiche. Ora vi proponiamo un altro prodotto con cui potrete beneficiare delle proprietà di questo agrume. Il lemon tea di MlesnA è infatti un tè nero Ceylon aromatizzato al “Citrus x limon”.

Preparazione: immergere per 3-4 minuti in acqua a 95 gradi.

Infuso: di color marrone scuro con un intenso aroma agrumato su cui, ovviamente, ha la parte da padrone il limone.

Liquore: classico color ramato con riflessi rossastri brillanti, opaco e torbido. Il profumo che emana comprende il tocco legnoso del tè arricchito di un tono agrumato. All’assaggio si percepiscono, all’attacco, sfumature di lemongrass (citronella) e limone, mentre nel finale prevale il classico sapore del tè Ceylon

Corpo: leggermente viscoso e astringente. Rotondo in bocca. Lievemente astringente

Voto: 7/10

Consigliato: sì, ottimo al mattino o freddo

Finora uno dei migliori tè MlesnA che abbiamo assaggiato. Si differenzia dagli altri in quanto l’aromatizzazione è ben bilanciata con quella del tè. Il sapore, classico, rende la bevanda adatta alla colazione; infine consigliamo l’aggiunta di dolcificante come miele (ottimo con quello di trifoglio) o zucchero.

Un abbraccio aromatico
tè-al-limone

Earl Grey cream

Cari lettori, sicuramente conoscerete già il tè Earl Grey, ma oggi penseremo a rinfrescarvi un po’ le idee. L’Earl Grey è un tè classico inglese, che consiste in una miscela di tè neri con l’aggiunta di scorza o olio essenziale di bergamotto (Citrus x bergamia). MlesnA ce ne propone una versione particolare, ovvero un Earl Grey a base di tè Ceylon con l’aggiunta di vaniglia.

Preparazione: immergere per 3-4 minuti in acqua a 90 gradi.

Infuso: di color marrone, la granulometria è regolare. L’aroma che si percepisce all’apertura della bustina è di vaniglia, con leggere note agrumate.

Liquore: si presenta di color ramato intenso, molto opaco e torbido. Ad una prima analisi olfattiva si è sopraffatti dalla vaniglia, che poi viene meno lasciando spazio al Ceylon con la sua caratteristica nota legnosa e agrumata. All’assaggio troviamo la presenza inaspettata di fiori bianchi ed erba che persistono, mentre solo in un secondo momento subentrano vaniglia e bergamotto.

Corpo: molto pungente e astringente. Leggermente viscoso.

Voto: 6,5/10

Consigliato: nì.

Si presenta molto particolare e diverso dal classico Earl Grey, per cui non fatevi illudere dal nome fuorviante. L’analisi olfattiva ci ha illuso: gli aromi del tè Ceylon non si trovano nel gusto, che di questa varietà mantiene solo l’astringenza. L’obiettivo, creare il classico tè inglese con un tocco cremoso e vellutato grazie all’aggiunta della vaniglia, non è stato centrato.

Un abbraccio aromatico

ML616-300x300

Una cornucopia di sapori!

Cari lettori, avete mai sentito parlare della cornucopia? Credo proprio di sì, ma un ripasso non fa mai male. Secondo la mitologia romana la cornucopia è una delle corna della capra Amaltea, la nutrice di Giove, che si spezzò e, appena toccò la terra, si riempì di frutti e fiori; venne in seguito donata da Giove alle ninfe. Nella mitologia greca è, invece, il corno che Ercole strappò ad Acheleo e che consacrò alle ninfe. Divenne così simbolo di abbondanza e fertilità.

Il prossimo tè che recensiamo è una vera e propria cornucopia di frutta e spezie che aromatizzano un tè Ceylon, il tutto prodotto da MlesnA.

Preparazione: immergere per 2-3 minuti in acqua calda a 90 gradi.

Infuso: le foglie secche sono di color marrone scuro molto omogeneo, in quanto non si notano sfumature dovute alla presenza di componenti diverse dalle foglie di tè.

Liquore: di color marrone con riflessi arancio, spenti ed opachi. Molto torbido. A livello aromatico prevalgono le spezie, con un leggero sentore agrumato che subentra nel finale. Il sapore, invece, inizia con un attacco deciso di spezie come cannella, cardamomo e chiodi di garofano, che nel finale lasciano invece spazio agli agrumi, in particolare mandarino ed arancia. E’ lo stesso finale che ci aspettiamo dal tè Ceylon, che fa così sentire la sua presenza accanto alle aromatizzazioni.

Corpo: pieno, di sapore molto intenso e rotondo in bocca. Astringente alla fine.

Voto: 7/10

Consigliato:

E’ proprio una cornucopia di sapori, tanto da fare fatica a distinguerli tutti con precisione. Forse con un minor quantitativo di aromi allo stesso tempo più marcati la valutazione potrebbe salire. Nel complesso il gusto deciso lo rende particolarmente adatto come five o’clock tea o come breakfast tea. Dolcificare a piacere con zucchero di canna o miele.

Un abbraccio aromatico
M30TRO