Peter’s Tea: Assam punte dorate

Cari lettori, oggi proviamo insieme un tè Assam punte dorate TGFOP commercializzato da Peter’s TeaHouse. Una vera e propria “casa del tè” dove potrete trovare una ricca selezione di infusi, tè e accessori per il vostro momento meditativo.
Il tè Assam proviene dall’omonima regione Indiana attraversata dal Bramaputra. Questi tè derivano dalla Camellia sinensis varietà Assamica. E’ una pianta molto rigogliosa, e quindi ricca di germogli, e con foglie molto più larghe e grandi rispetto alla normale sinensis.
La dicitura TGFOP (Tippy Golden Flowery Orange Pekoe) indica un tè con una grande quantità di punte dorate.

Preparazione: 1 cucchiaino per 3-5 minuti in acqua a temperatura di 95 gradi.

Prezzo: 6,50 €/hg

Foglie secche: piccole e curve di color marrone scuro con germogli dorati ben visibili. L’aroma è fresco e terroso.

Infuso: Foglie grandi e ben distese di color marrone aranciato. Profumano di terra bagnata, miele e legno. Leggermente tostato.

Liquore: si presenta di color marrone ramato, leggermente opaco. Emana un profumo di malto e legno bagnato accompagnati da un sottofondo leggero di vaniglia. L’attacco è tostato e amaro. Metà astringente con note di tabacco. Finale dolce con caratteristico sapore di malto.

Corpo: rotondo e pieno. Astringenza medio/alta. Semplice.

Voto: 7/10

Consigliato: si

Tè ideale da consumare a colazione. Molto intenso e profumato. Vi riporto la dicitura che potrete trovare nell’etichetta del prodotto che è molto azzeccata e riassume quanto ho già detto nella recensione: “Miscela asciutta e leggera dal risultato ugualmente intenso e aromatico in tazza. Ricco di germogli pregiati”. Dolcificate a piacere.

Un abbraccio aromatico.

Assam punte dorate1.jpg

 

Annunci

Sir. Winston English Breakfast

 

Cari lettori, ormai sapete già tutto riguardo l’English Breakfast. In alcuni articoli precedenti ho recensito questo blends di tè commercializzato da diverse marche: MlesnA, Twinings. Oggi è il momento di assaggiare la versione della casa londinese Sir. Winston. Appena prendete in mano la confezione, non potrete non notare il bollino rilasciato dalla Rainforest alliance. Putroppo però, con meno facilità riuscirete a trovare gli ingredienti. Vi ricordo che un vero english breakfast dovrebbe contenere tè di origine kenyana, cingalese e indiana. Solo il fatto che ci sia scritto “tè nero” invece di “miscela di tè neri” non mi fa ben sperare. Ma comunque passiamo all’assaggio.

Preparazione: immergere il filtro in acqua calda a 100 gradi per 3-5 minuti

Infuso: foglie secche molto piccole, quasi polverulente, di color marrone scuro. Il profumo è molto vegetale che ricorda l’erba fresca e il sottobosco. Una volta estratte dall’acqua emanano una profumazione di erba cotta, spinaci e legno bagnato.

Liquore: di colore ramato intenso con riflessi rossi brillanti. Opaco. Profuma di mandorle tostate e noci. L’attacco è molto salato e vegetale. Metà amara ed aspra. Finale dolce di frutta secca e legno bagnato.

Corpo: rotondo e viscoso. Astringenza bassa. Semplice

Voto: 5/10

Consigliato: no

Prodotto non brillante e dai toni poco decisi e confusi. Meglio consumarlo a colazione con del miele o zucchero di canna.

Un abbraccio aromatico

293_englbreak.jpg

Tè nero Liquirizia

Cari lettori, è passato ormai un anno dall’apertura del blog e devo dire che i risultati ottenuti sono andati oltre a tutte le aspettative. Ho in mente molte novità per il futuro: recensire libri e attrezzature, dedicare alcuni articoli sulla coltivazione della Camellia sinensis, sulle proprietà del tè e molto altro ancora.
Oggi inizio con la prima recensione di un tè sfuso commercializzato da TeaWay (del quale vi invito caldamente a visitare il sito http://www.teaway.it). Si tratta di una miscela di tè neri indiani, anice, liquirizia e fiordaliso.

Foglie secche: alla vista si presentano di color marrone scuro, arrotolate e di media lunghezza. Sono ben riconoscibili i petali di fiordaliso, i semi di anice e la liquirizia. L’aroma è molto inteso (pizzica il naso) di anice e liquirizia che copre completamente il profumo dei tè indiani.

Infuso (vi ricordo che per infuso si intendono le foglie bagnate): assume una colorazione rossastra vivace. Si nota la presenza di parti legnose della Camellia. Sono ancora ben visibili alcuni petali di fiordaliso e i semi di anice. Il profumo è ancora molto intenso di anice con leggere sfumature di cioccolata, malto e legno.

Liquore: si presenta di color ramato chiaro con riflessi giallo brillanti. Limpido. Gli aromi e il tè sono ben bilanciati. Al contrario delle foglie secche, non punge più al naso, e si percepiscono anche i sentori dei tè neri indiani. L’attacco è definito dall’anice. A metà subentra il malto e il fiordaliso. Il finale è molto piacevole, si possono percepire la liquirizia, cioccolata e una leggero retrogusto di prugne secche.

Corpo: rotondo. Astringenza molto bassa, quasi nulla. Semplice

Voto: 9/10

Consigliato: assolutamente si!

Per gli amanti della liquirizia diventerà un prodotto di cui non si potrà più fare a meno. Appena ho aperto la confezione le mie aspettative non erano molto alte. Il profumo emanato era talmente forte che pensavo di non riuscire a berne neanche un sorso. Poi ho cambiato subito idea. Buono anche con del miele millefiori o di acacia. Adatto a colazione o in qualsiasi altro momento della giornata.

Un abbraccio aromatico

tè nero liquirizia.jpg

Sir. Winston Limone e Zenzero

Cari lettori, continuiamo la nostra esperienza con Sir. Winston Tea e in particolare con un tè nero aromatizzato al limone e zenzero. Probabilmente uno dei motivi per cui state leggendo questo articolo è perchè avete visto tra gli scaffali anche il tè verde arancia e zenzero e non sapete quale scegliere. Ora potrete farvi un’idea e decide quello che fa per voi!

Preparazione: immergete il filtro in acqua calda a 90 gradi per 3-5 minuti.

Infuso: di color marrone scuro con riflessi più chiari, probabilmente dovuti alla presenza dello zenzero. Il profumo è leggermente agrumato, ma quasi impercettibile. Le foglie bagnate assumono una colorazione più rossastra e le note di limone e zenzero sono ben marcate.

Liquore: si presenta di color marrone scuro con qualche riflesso rosso. Profuma di olio essenziale di limone guarnito da una leggera nota piccante dello zenzero. L’attacco è deciso, molto agrumato. A metà subentra lo zenzero. Il finale è leggermente dolce e maltato.

Corpo: rotondo. Astringenza media. Semplice.

Voto: 6/10

Consigliato: nì.

Nel complesso è un tè particolare e piacevole da sorseggiare. Anche se del tè nero non si percepisce quasi nessun aroma. Andrebbe bilanciato meglio in modo tale da lasciar spazio anche ad altri profumi. Buono a colazione senza dolcificare oppure con una semplice spolverata di zucchero o ancora meglio, di miele.

Un abbraccio aromatico

292_limonezenzero.jpg

English Breakfast Mlesna

Cari lettori, l’English Breakfast che vi propongo oggi è un blends di due varietà di tè provenienti da due omonime città dell’entroterra cingalese: una è Nuwara Eliya, detta anche “piccola inghilterra” e l’altra il Dimbula. Di English Breakfast ne avevo già parlato nell’articolo riguardante quello prodotto da Twinings che vi invito a rileggere per poter confrontare i due liquori e scegliere quello più adatto al vostro palato.

Preparazione: immergere il filtro per 5 minuti in acqua calda a 100 gradi.

Infuso: le foglie secche sono di color marrone scuro. Emanano un profumo legnoso e tostato tipico dei tè neri di Ceylon. Una volta estratte dall’acqua assumono una colorazione più rossiccia e il profumo si arricchisce di una nota dolce di malto.

Liquore: si presenta di color marrone rosso con riflessi brillanti e aranciati. Profumo dolce e tipico del Ceylon. L’attacco ricorda la prugna. Il finale è aromatico con classiche note di frutta secca. Retrogusto amarotico.

Corpo: astringenza media. Corposo e robusto. Leggermente tannico.

Voto: 6/10

Consigliato: nì, buono come five o’clock tea!

Tè non proprio brillante e suggestivo. Solitamente con English Breakfast s’intende una miscela proveniente dal kenya, ceylon e india e forse anche per questo i sentori non rispecchiano quelli che siamo abituati a percepire quando degustiamo un classico English breakfast. Nel complesso si adatta ad esser bevuto a colazione o come five o’clock tea. Visto il retrogusto amaro dolcificare con miele di acacia o zucchero.

Un abbraccio aromatico

te-tea-mlesna-english-tp_4402304735648080570vb.jpg

 

 

 

Brazilian Baìa

voyage_brazilian_baia-215x252

Cari lettori, tempo fa abbiamo intrapreso un viaggio alla scoperta di nuovi continenti con la linea Voyage di Twinings, ve lo ricordate? E’ passato molto tempo e un ripasso non farà male (Prossima fermata? Africa!). Oggi ci spostiamo dall’Africa alle spiagge da sogno del Brasile con tè nero arricchito di un blends di aromi tipici: cocco, semi di cacao e vaniglia bourbon.   

Preparazione: immergete il filtro per 3-5 minuti in acqua calda a 95 gradi.

Infuso: le foglie secche, di color marrone scuro, presentano pezzetti bianchi e marrone chiaro. I profumi che si percepiscono con maggiore intensità sono quelli di tostato ed erbaceo con una leggera sfumatura di cacao. Una volta estratti dall’acqua si può notare un viraggio di colore più uniforme rispetto a le foglie secche. A livello olfattivo si percepiscono profumi molto dolci e piacevoli di vaniglia e cacao.

Liquore: si presenta di color marrone intenso, molto scuro, con note di vaniglia e cocco accompagnati da un sottofondo erbaceo. All’assaggio si percepisce un attacco vegetale e vanigliato che poi passa verso note più dolci di cacao e legno bagnato. Il finale molto dolce con profumi tropicali di cocco.

Corpo: rotondo al palato e molto complesso. Per nulla astringente. Leggermente viscoso.

Voto: 8,5/10

Consigliato: assolutamente sì!

Il Brazilian Baya è sicuramente uno dei migliori prodotti finora assaggiati. Un blends dal sapore unico e inimitabile. Aromi scelti attentamente e perfettamente bilanciati. Ottimo ad ogni ora della giornata senza dolcificante. Attenzione a non eccedere con la quantità perché potrebbe creare assuefazione. Non mi rimane altro che augurarvi un delizioso viaggio tra le splendide spiagge sudamericane. 

Un abbraccio aromatico

209rpfl

Earl Grey Twinings

earlgray-215x265

Cari lettori, torniamo a parlare di una delle miscele più famose: l’Earl Grey. Vi ricordiamo che l’Earl Grey è un miscela di tè neri in cui viene aggiunto l’aroma di Bergamotto. Avevamo già provato la versione prodotta da MlesnA (Earl Grey Cream) e quella con la variante del tè verde di Twinings (Earl Grey green Tea).  La storia delle origini di questo blends nasce nel XIX quando il primo ministro britannico, il conte Grey, ricevette in dono la ricetta da un mandarino a cui aveva salvato la vita. Ma è il momento di passare all’assaggio.

Preparazione: immergere il filtro per 4-5 minuti in acqua calda a 90 gradi.

Infuso: le foglie secche sono di color marrone scuro e di granulometria piuttosto uniforme. Il profumo di bergamotto è molto intenso ed è accompagnato dal classico aroma legnoso del tè nero. Il retrogusto è molto particolare e ricorda malto e tabacco. Le foglie bagnate di color marrone rossastro, hanno un aroma molto più floreale ed agrumato che copre quasi completamente gli aromi del tè.

Liquore:  si presenta di color marrone rossastro con riflessi rossi brillanti. Il profumo è un insieme disordinato di sapori. Si percepisce molto l’olio essenziale del bergamotto e poi una serie di sentori tipici del tè nero in rapida successione. L’attacco è agrumato e floreale, a metà si percepisce un leggero tocco legnoso che vira in finale più tostato e maltato (molto persistente).

Corpo: viscoso e poco astringente. Il profumo e leggermente pungente. Non molto rotondo.

Voto: 6/10

Consigliato: ni, a colazione.

Prodotto nel complesso buono, ma qualitativamente inferiore agli altri prodotti Twinings finora provati. L’aroma si distacca troppo dal piano sensoriale del tè. Sembra di bere prima una goccia di olio essenziale di bergamotto e poi un normale tè nero. Tuttavia si presta da bere a colazione inzuppando dei buoni biscotti. Addolcire a piacere con miele o zucchero.

Un abbraccio aromatico

images